Cantina Valle Isarco

Sebbene sia la più giovane cooperativa vitivinicola dell’Alto Adige, sorta in una zona tradizionalmente vocata alla viticoltura, la Cantina Valle Isarco, con i suoi pregiati vini bianchi, ha conquistato grande fama anche all’estero.

La zona di produzione della Cantina Valle Isarco, che si estende a nord fino a Novacella/Bressanone, comprende Chiusa/Sabiona e termina nella Valle Isarco meridionale, raggiunge altezze da 300 a 950 m con una grande varietà di condizioni geologiche e di terreni.


Quest’area di terreni morbidi e ben ventilati è caratterizzata da un clima piuttosto asciutto e da numerose giornate di sole nel periodo della maturazione delle uve. Mentre all’inizio degli anni ’60 venivano prodotti prevalentemente vini rossi, oggi la Cantina Produttori Valle Isarco è rinomata per la produzione di eccellenti vini bianchi. 
Le condizioni climatiche ideali, l’alta qualità delle uve e l‘esemplare lavorazione hanno reso oggi i bianchi della Cantina Produttori Valle Isarco fra i vini più rinomati dell'Alto Adige.


I vigneti della Valle Isarco settentrionale sono prevalentemente di tipo Müller Thurgau, Kerner e Riesling, nella parte centrale della Valle si trovano invece Sylvaner, Ruländer, Gewürztraminer e Veltliner e infine a sud Sauvignon, Chardonnay, Pinot bianco, Pinot nero e Schiava.


www.eisacktalerkellerei.it

Più Info
Lista 1 - 4 di 4 prodotti
  • Gewürztraminer

    Originario di Tramin, questo vitigno si è nel frattempo diffuso in tutto il mondo. Nella Valle Isarco il Gewürztraminer si coltiva sui terrazzamenti maggiormente esposti al sole conferendo a questo vino quell'inconfondibile aroma e quelle caratteristiche che lo hanno reso uno dei più pregiati vini bianchi.

  • Kerner

    Il vitigno Kerner è un incrocio di Schiava e Riesling, creato a Weinsberg (Germania) intorno al 1930. Predilige i terreni leggeri, ghiaiosi e sabbiosi dei pendili più elevati ed esposti al sole della media Valle Isarco. Nonostante la tarda maturazione delle uve, si ottiene un vino corposo e saporito che gode di grande apprezzamento.

  • Müller Thurgau

    Il vitigno del Müller Thurgau è un incrocio di Riesling e Madeleine Royale creato a Geisenheim (Germania) alla fine del XIX secolo dal botanico svizzero Hermann Müller – a cui deve il nome– originario del cantone del Thurgau. Questo vitigno predilige i pendii alti e soleggiati della Valle Isarco caratterizzati da un terreno a struttura sottile.

  • Sylvaner

    Questo vitigno, con tutta probabilità originario della Germania, è stato introdotto in Alto Adige intorno al 1900. Oggi viene coltivato prevalentemente in Valle Isarco. Il Sylvaner predilige i pendii non troppo in quota, ben ventilati e soleggiati della media Valle Isarco.

Produttori

Articoli Recenti

Considera anche

Accept

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie in accordo alla nostra Cookie Policy. Informazioni